inMondadori.it

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

 carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il giro del mondo in 10 libri

di Marta Traverso

Scoprire luoghi nuovi è una delle meraviglie della vita. Ma spesso non è possibile viaggiare quanto si vorrebbe. Cosa c’è dunque di meglio di un bel libro per visitare posti lontani e avere la sensazione di esserci stati davvero? L’elenco di letture possibili sarebbe sterminato: qui ci sono 10 idee per iniziare a viaggiare volando sulle pagine. Perciò allacciate le cinture: si parte.

Londra Babilionia1. Londra Babilonia, di Enrico Franceschini(Laterza) - La quarta di copertina è un lungo elenco di Londra: 8 milioni di abitanti, 3 milioni di stranieri, 130 mila italiani, 300 lingue, 183 sinagoghe, 130 moschee, 18.000 taxi, 275 stazioni del metrò, 649 linee di autobus, 5 squadre di calcio e così via. Franceschini, bravo giornalista,  vive da alcuni anni in una delle città più multiculturali del mondo e in questo libro ci racconta che abitare a Londra è molto più semplice di quanto si possa immaginare, se ci si abitua alla cucina e alla monarchia il resto è tutto in discesa. Compra il libro - Scarica l'ebook

2. Il museo dell’innocenza, di Orhan Pamuk (Einaudi) - Subito dopo aver vinto il Nobel, Pamuk racconta una storia d’amore attraverso le vie, il cibo e le convenzioni sociali della borghesia turca negli anni Settanta. Un amore non corrisposto che per otto anni vive di feticci che lui ruba ogni giorno da casa di lei e raccoglie in un museo. Quel museo esiste davvero: si trova a Istanbul e ed è stato inaugurato proprio da Pamuk. All’interno del romanzo, verso le ultime pagine, trovate il biglietto per entrare. Compra il libro - Scarica l'ebook

3. White Arrogance, di Antonella Sinopoli (Quintadicopertina) - Gli africani vivono nelle capanne, parlano lingue zulù, si lavano poco e lottano con le scimmie, e in Africa non esistono grattacieli, nè scuole né centri commerciali. Il modo migliore per sfatare questi preconcetti e far parlare chi l’Africa la vive ogni giorno: blogger e “twitteri” che attraverso il web (già, perché in Africa c’è pure Internet) fanno capire che al di là della Savana ci sono città non troppo diverse da quelle dei Paesi occidentali. E viene voglia di andare a visitarle. Scarica l'ebook

4. I segreti di New York, di Corrado Augias (Mondadori) - La metropoli per antonomasia raccontata attraverso le storie che non trovano posto sui libri di storia. Luoghi, persone e fatti costituiscono le piccole narrazioni inedite e quotidiane di grandi personaggi. Il nostro viaggio a New York passa davanti alla casa in cui Arhur Miller e Marylin Monroe hanno vissuto il loro amore, o quella in cui Giuseppe Garibaldi venne a far visita ad Antonio Meucci. Per non parlare dei luoghi dove  gente come Gershwin, Basquiat o Keith Haring hanno seminato i primi germogli della loro arte. Compra il libro - Scarica l'ebook

Antigua, vita mia5. Antigua, vita mia di Marcela Serrano (Feltrinelli) -  La Serrano ama il Cile più della sua stessa vita, e senza il Cile non sarebbe nulla. Ma allo stesso modo non sarebbe nulla senza Antigua, senza Colombia, senza ogni singola e minuscola isola degli arcipelaghi che circondano l’America Centrale. L’amicizia tra Josefa e Violeta, le due protagoniste del romanzo, è un viaggio dentro l’amore che in modo diverso nutrono per la loro terra. Ed è la terra a vincere sul dolore per amori sbagliati, passioni tramontate, figli con cui non si riesce a comunicare. La terra vince anche sulla morte. Compra il libro - Scarica l'ebook

6. Olive Kitteridge, di Elizabeth Strout (Fazi) - In questo romanzo non si parla di viaggi ma solo della vita quotidiana di una maestra in pensione nel Maine. Tuttavia la calma di paese, il chiacchiericcio e le curiose abitudini di chi lo popola, fanno venire voglia di scoprire quei pezzi di America lontani dalle spiagge della California, dai grattacieli di New York e dal “selvaggio West”. Un’America normale, così normale che il turismo la sfiora appena. Ma proprio per la sua normalità appare invece molto più interessante. Compra il libro

7. Sulla strada di Jack Kerouac (Mondadori) - Non c’è una vera e propria meta in questo viaggio. Non ci sono luoghi meravigliosi in cui immergersi, panorami che fanno sognare, storie da raccontare. C’è solo il viaggio. Un viaggio che ha un ritmo pop di quelli veloci, senza troppe pause, che a volte odora di alcol, inchiostro e tabacco, che non si capisce se è una fuga da qualcosa o un cammino verso qualcos’altro. Forse è tutte e due. Dove porterà questo viaggio? Chissà. D’altra parte, gli Stati Uniti sono talmente grandi… Compra il libro - Scarica l'ebook

8.  Latinoamericana - I diari della motocicletta, di Ernesto Che Guevara(Feltrinelli)
Prima di diventare il Che, Ernesto Guevara era un ragazzo da poco laureato in medicina che con il suo miglior amico sognava di girare il Sudamerica. E quel viaggio lo ha fatto, a bordo di una motocicletta che non era certo ultimo modello ma di cui loro conoscevano ogni sbuffo, ogni centimetro. E soprattutto anche lei conosceva loro. Allegato al libro, c’è pure il dvd del bel film che ne ha stato tratto il regista Walter Salles. Compra il libro e il dvd 

9. Nelle terre estreme di Jon Krakauer (Corbaccio) - A volte viaggiare non è solo una gioia. Viaggiare può essere una via di fuga da una vita che non ci piace, che gli altri hanno scelto per noi. Fuggire nel luogo più isolato e impervio che si possa concepire, come i monti dell’Alaska, dove viaggiare è anzitutto una sfida per sopravvivere al caldo e al freddo, alla fame e alla sete, agli animali e agli esseri umani. Il protagonista ha scelto questo viaggio perché sapeva che non sarebbe tornato. Ma prima di andarsene una volta per sempre voleva ritrovare se stesso. Compra il libro - Scarica l'ebook

10. Gli arancini di Montalbano di Andrea Camilleri (Mondadori) - Il clima, il mare e soprattutto la buona cucina sono protagoniste di tutti i romanzi che hanno per protagonista il commissario Montalbano. Diciamo la verità: chi non vorrebbe vivere in una villetta affacciata sulla spiaggia e fare una nuotata tutte le mattine prima di andare al lavoro? Chi non vorrebbe respirare l’odore di pesce fresco, magari cucinato ogni giorno in modo diverso? Il nostro viaggio in giro per il mondo non può che concludersi a casa… Compra il libro - Scarica l'ebook

torna su Torna in cima