inMondadori.it

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

 carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa
Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

by J. T. LeRoy
pubblicato da Fazi

Prezzo:
12,50 11,25
Risparmio:
1,25 -10 %
mondadori card 113 punti Mondadori Card

Non disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.

Descrizione

"Baby doll, orsetti di peluche, lacrime di pietra, rossetti fiammanti, carbone avvelenato, polvere di cristallo, meteoriti, sangue, metallo gelido. Jeremiah ha solo quattro anni quando scopre che i suoi veri genitori non sono quelli, amatissimi, che lo hanno cresciuto fino a quel momento: la sua vera mamma è Sarah, una ragazza ancora adolescente che adesso ne ha ottenuto la tutela e che lo coinvolge in una vita nuova, diversa, terribile. Eppure in qualche modo, giorno dopo giorno, Jeremiah accetta le regole che gli vengono imposte, i travestimenti, la vita randagia da uno Stato all'altro, nel cuore di un'America marginale, fatta di roulotte fatiscenti e parcheggi per camionisti, ma anche di immense notti stellate nel deserto, fra la disperazione degli spostati che si fabbricano la droga in cantina e la dolcezza materna delle cameriere nei diners. Con ""Ingannevole è il cuore più di ogni cosa"", J.T. LeRoy è stato consacrato il migliore scrittore americano della sua generazione. Come ha scritto un critico alla pubblicazione del libro negli Stati Uniti, forse nessun altro autore vivente sa rendere quanto LeRoy la grazia angelica di un bambino di fronte al mondo, nessuno quanto lui sa trasformare il dolore in bellezza e dolcezza."

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Fazi

Collana Le strade

Formato Libro

Pubblicato  01/01/2002

Pagine  240

Lingua Italiano

ISBN-13 9788881123322


Traduttore Martina Testa  -  M. Testa

42 recensioni dei lettori  media voto 4 su 5
Scrivi una recensione
5 star
15
4 star
12
3 star
6
2 star
4
1 star
5
Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 06/02/2006 08:52

voto 4 su 5 4

Un libro duro che ti rapisce e ti sconvolge...da leggere

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

riccardo - 11/08/2005 13:50

voto 2 su 5 2

capolavoro??!ho letto bene? ragazzi secondo me siete stati un po' ''generosi''. j.t. leroy (o chi per lui) è senza dubbio molto intelligente. il libro in questione si presta a giudizi quali ''alienante-nichilista-vomitevole-disgustante-crudo''.tutto previsto, tutto secondo programmi. ma è fine a se stesso. ferisce senza raccontare praticamente nulla. è un cumulo di esperienze dove si cavalca il sempre fascinoso mito della provincia americana fatta di sbandati e rejetti. è un diario, e francamente di questi diari ne ho, personalmente, un pò abbastanza. scriverà anche bene (scrive NORMALMENTE bene, non esageriamo!) ma il libro in questione è una ottima operazione commerciale. oltre ad essere IDENTICO a ''sarah'' (uscito prima, peraltro). intendiamoci, a me j.t. leroy piace, i libri li ho letti molto attentamente e li conservo con piacere. però gridare al capolavoro è, secondo me, una bestemmia. se volete leggere qualcosa di commovente e scioccante, leggete lo stupendo ''cuori sgozzati'' di katherine dunn. altro che j.t. leroy!.vi emozionerà e annichilirà. QUELLO è un capolavoro.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Frank - 21/06/2005 14:41

voto 5 su 5 5

Riletto una seconda volta e mi è sembrato ancor di piu geniale. Scrittura veloce,viscerale e brutale che ti incolla alla storia Opera da non perdere che ti lascia segnato (nel bene o nel male) Da non perdere

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 12/05/2005 17:38

voto 4 su 5 4

La violenza quotidiana nella provincia statunitense vista con gli occhi innocenti di un bimbo...un romanzo duro,intenso,disturbante,che pero' trasmette emozioni a non finire...sapete a cosa andate incontro...

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anna - 07/04/2005 20:39

voto 4 su 5 4

Viene voglia di entrare nella narrazione e interrompere il corso degli eventi...di cambiare la vita a quel bambino. ma non si può, e allora continui a leggere sperando che le cose cambino da sole. ho sofferto una pagina dopo l'altra, ma alla fine ci sono arrivata. se non altro bisogna riconoscere a LeRoy il merito di sapere coinvolgere il lettore fino al midollo!

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Shira - 27/01/2005 13:15

voto 2 su 5 2

Sicuramente è un libro molto crudo, molto diretto ma alla fine tutto ruota solo intorno a questo. L'ho trovato molto ripetitivo e, al di là della forma, molto scontato. Deludente e spesso di cattivo gusto. Non lo rileggerei

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

silvia - 13/10/2004 15:22

voto 3 su 5 3

Talmente sconvolgente, invadente e nauseante che non so se mi è piaciuto!! Non mi è mai capitato di leggere un libro che mi abbia fatto così odiare ed amare la vita.... Non so se lo consiglierei! Ma sono felice di averlo letto.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 17/08/2004 13:22

voto 1 su 5 1

non leggete questo libro!!ha rattristato i tre giorni che ho impiegeto a leggerlo e riprendere ogni volta è stato un sacrificio!!mi avvicinavo alla sua lettura sempre con quella sensazione di vomito e sperando che la vita di Jeremiah cambiasse in meglio!!E' una storia senza speranze,disperata,sporca e te lo trasmette tutto quel sentimento di odio e di rifiuto verso la madre Sarah.avevo sentito parlare di J.T.Leroy come della nuova star della narrativa contemporanea,ma non condivido questa esaltazione esagerata,non leggerò altri suoi libri perchè la mente creatrice è la stessa!per me ho solo gettato soldi ad acquistarlo!!!

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 03/08/2004 17:17

voto 2 su 5 2

...non l'ho ancora finito di leggere, leggo poche pagine per volta perchè è un libro ''doloroso''. Non so se sia un capolavoro o solo il frutto di una mente malata. Mi chiedo per quale motivo si concepisca un'idea del genere per un libro... Ancora non ho capito...

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

madir - 11/07/2004 22:51

voto 5 su 5 5

questo è il termine esatto dopo aver finito di leggere questo capolavoro. L'egoismo di una madre pazza , pazzia dovuta a sua volta dai suoi genitori. L'incredibile rapporto tra figlio e madre, un amore ombelicale che non riesce mai a staccarsi del tutto. Grandioso.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Ginevra Visconti - 16/01/2004 02:25

voto 3 su 5 3

violento, violento, e violento, come un trapano perforante. Più scorrono le pagine, più cresce l'affanno e più speri che tutto ciò che accade a Jeremiah sia solo frutto di una fantasia perversa ed estrema, e fino alla fine speri di arrivare a un punto di svolta, di giustizia, di pace. Invece il fondo è toccato e non si risale. La mia riflessione è andata alla maternità non voluta di Sarah e all'egoismo, in questo caso portato agli estremi, che tristemente permette a figli innocenti di espiare le colpe dei propri genitori.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 02/09/2003 20:07

voto 5 su 5 5

Ho letto che alcuni lo hanno definito ''osceno'',o addirittura lo hanno paragonato ad ''un pugno nello stomaco''e altri hanno avuto il coraggio di dire ''che schifo''questo mi fa pensare che hanno letto qualche altro libro!mi è stato chiesto di dare un voto e ho scelto CAPOLAVORO. E'un libro bellissimo e solo a pensare a tutto ciò che un bambino come Jeremiha ha passato mi ha fatto capire quando sono fortunata J.t.Leroy ha saputo attraverso gli occhi di un bambino far diventare dolce tutto ciò che gli accade.Vi consiglio di leggerlo!

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Sianna - 18/06/2003 16:31

voto 5 su 5 5

Questo libro è poesia, male, passione, lerciume, verità, incubo, candore, oscenità tutto assieme. JT LeRoy è un genio e Ingannevole è il cuore più di ogni cosa è geniale. Il miglior libro in assoluto.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 09/05/2003 17:53

voto 1 su 5 1

Non ho parole per descriverlo...a pensarci e ripensarci (ho provato a rivalutarlo in mille modi..ovviamente non ci sono riuscita!!!)l'unica sensazione che mi ha lasciato è di...Boh! non sarà il mio genere...troppo esagerato

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

scalamacai - 22/04/2003 14:30

voto 4 su 5 4

Non c'è altro termine per definirlo che non sconvolgente, aldilà dell'accezione positiva o negativa che si dia al termine. E' una tempesta che ti sconvolge sin dalle prime pagine, e che ti invita con dolci metafore, pagina dopo pagina, ad unirti al dolore ''catartico'' che il protagonista prova. Prima che un adulto che parla con la bocca di un bambino, è il bambino che parla con la voce di un adulto diventato tale troppo presto. Il fatto che leroy sia un autore senza mezze misure, o lo si odi o lo si ami(come traspare dai giudizi di queste pagine) dipende dalla concezione del dolore che ognuno ha o vuole avere: chi lo allontana, impaurito; chi lo conosce e non lo vuole ricordare; chi lo immagina e spera che da questo non venga mai toccato. Aldilà di tutto, pochi autori sono riusciti ad esprimere con questa grazia l'innocenza di una fanciullezza violata, strappata, dimenticata, e in questo LeRoy è un maestro. Inno all'empatia.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 11/04/2003 10:00

voto 1 su 5 1

davvero osceno.... mi ha lasciato una brutta senzazione, non ho proprio capito cosa voleva lasciare l'autore a noi lettori...boh! Evitate di leggerlo! CLA

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 20/01/2003 15:36

voto 5 su 5 5

Sconvolgente ed imprevedibile, ti affascina, pagina dopo pagina, e ti conduce nei meandri travolgenti dell'inamissibile, ma vero. Come deformare e distuggere una mente pura e debole. Un libro da non perdere proprio perche' lascia dentro una miriade di sensazioni.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 09/01/2003 14:35

voto 1 su 5 1

che Sarah sia un soggetto patologico, malato, drogato...sfortunato...è evidente, sin da subito Tuttavia penso sia impossibile anche per una come lei, non avere mai, neppure per sbaglio un momento, anche solo per distrazione, di dolcezza, di tenerezza, o anche solo di ''normalità'' nei confronti di questo bambino che, oltre ad essere un bambino è anche suo figlio. Per questo motivo ho trovato il libro esagerato oltremisura.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 06/01/2003 02:45

voto 5 su 5 5

Mai letto nulla del genere, mai avuto la sensazione di un incredibile vuoto...più leggevo e più sentivo dilaniarmi il cuore.Un libro che non consiglierei, che non regalerei ma che rileggerei. Una storia che fa paura, una realtà crudele e spietata, una storia difficile da ''digerire'' e da dimenticare.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

michil - 04/01/2003 22:28

voto 4 su 5 4

Ti prende ti bastona ti senti male vorresti chiudere e accendere le veline, ma ti sforzi a continuare perché ne sei consapevole: il Mondo non é solo il Mirabilis Mundus che tu conosci, é ingannevole e maledettamente reale... God bless....

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

leo - 29/12/2002 23:06

voto 5 su 5 5

crudo, violento, angosciante, ma sempre pervaso da una grande poesia!!!!uno di quei libri che devono essere assolutamente letti per un semplice motivo: risulterà indimenticabile!!vorresti non credere che la vita dell'autore possa essere stata segnata da tanti e tali orrori, vorresti rifiutarti di conoscere nuovi aberranti particolari delle atrocità subite da un giovane al quale è stata tolta la spensieratezza dell'infanzia!!! ti arrabbi con la malvagità perversa del mondo dei grandi, che contamina irreparabilmente l'anima pura di un innocente travolto da un destino crudele!!...rimani comunque ipnotizzato dalla magia e dalla poesia che J.T. Leroy riesce a creare con passione e drammaticità!!

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

ale - 17/12/2002 22:10

voto 3 su 5 3

che dire? è un libro che leggendolo, speri che almeno alla fine questo povero bambino riesca a trovare un ambiente ''normale'' in cui crescere, speri che sia solo un sogno, ma non è così e questo mi ha fatto rimanere male; sono settimane che l'ho finito ma alcune ''scene'' sono difficili da dimenticare e non so quanto siano lontane dalla realtà ... mi è piaciuto perchè scritto in prima persona e Leroy, se ha 20 anni, scrive in maniera scorrevole e che ti prende. Avvertenze: sconsigliato ai deboli di cuore ...

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 12/12/2002 22:01

voto 5 su 5 5

Ieri ho iniziato a leggere ''Ingannevole .... e non ce l'ho fatta ad andare avanti. Sentivo come uno strazio che mi dilaniava dentro e un orrore terribile e insopportabile. Oggi ho aperto un giornale, a caso, ero in una sala d'aspetto d'ospedale, ho letto di una bambina di 3 anni di Milano, finita all'ospedale con un ematoma che le comprime il cervello, segni di cinghiate e di pestate, ricevute dalla madre che ha voluto così punirla perchè si faceva la pipì addosso. E'stato come vedere il mio più terribile incubo materializzarsi. Ho risentito le parole di Leroy e .... Non credo che riuscirò ad andare avanti a leggerlo. Ma sicuramente penso che sia un grande scrittore e quello che ha scritto uno dei migliori ritratti dell'orrore dei nostri giorni.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

m. grazia - 09/12/2002 10:24

voto 3 su 5 3

inizi a leggerlo e non lo lasci più, scritto bene con frasi a effetto, ma quanto è triste? fa male al cuore, mentre lo leggi speri in un finale migliore e invece no. non lo conglierei, non lo regalerei e non lo rileggerei.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 14/11/2002 21:03

voto 4 su 5 4

ghiaccio secco è questo libro...difficile da digerire ma così facile d'amare. scrittura pulita a tratti si scioglie in una fantasmagoria di luci e ombre tra croci di pietra e lacrime roventi. Leroy tiene il ritmo e ci svela un mondo a tratti incantato a tratti terribile. L'amore a volte...inganna.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Arya - 08/11/2002 14:32

voto 5 su 5 5

Questo libro m'ha sconvolto, m'ha fatto piangere, ridere in alcuni momenti e riflettere… riflettere su quella vita, sulla mia vita… Se penso che da qualche parte può esserci un bambino che sta vivendo una tale vita, mi vien la pelle d'oca… ma trovo che J.T: LeRoy sia una persona pazzesca… capace di trasmettere emozioni…

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 23/10/2002 18:50

voto 5 su 5 5

l'ho posato sul letto, aperto, l'ho guardavo, l'ho ripreso e senza ripensamenti, sfogliandolo, ho letto l'ultima pagina -Deve finire bene- ma non è stato così. Sono andata avanti divorandolo sulla panca della metropolitana, metre i vagoni continuavano a passare. Mi emozionava, tragicamente vissuto, nulla scorreva, cominciava ad appartenermi. Esasperato, tutto: il bene e il male, il dolore e il piacere, la tenerezza e la crudeltà, senza limiti canonici, perdendo ogni riferimento di moralità. Chi può odiare Sarah? Unico.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 08/09/2002 23:13

voto 5 su 5 5

Questo libro racconta, in prima persona, la storia di un pezzo di vita. E' Jeremiah/jt Leroy che scrive, e che racconta coi suoi occhi così puri quella parte di America più nascosta, eppure così tremendamente viva.Ti travolge, ti pugnala nello stomaco con tutta la forza che può avere un bambino come jeremiah Leroy.Imperdibile.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 03/09/2002 16:34

voto 4 su 5 4

Ho appena finito di leggero e sto cercando di capire cosa mi ha lasciato... Parole e pensieri zeppi di un mondo che forse non vediamo. Raccontato dagli speciali del TG e che difficilmente trovi in un libro, in un lungo racconto scritto da uno che ha, solo 20 anni. Mi ha fatto arrabbiare, innervosire: tutti impuniti, tutti scappati...tutti ''normali''. Mai un pensiero: cosa mi sta succedendo? Cosa c'è di diverso oltre a questo? Mai un lamento, un malessere... Ti lasci trascinare dagli eventi e vorresti ad un certo punto, sentire il bambino urlare, dire BASTA a tutte le barbarie subite, agli uomini cattivi e ad una ''cara mammina'' distruttiva. Che dire, allora: va letto; va ingoiato in un solo boccone con la paura che tutto possa tornare su; va guardato come se fosse un film...ma subito dopo va spento sperando di non ricordare troppo...per evitare di pensare quanto tutto questo sia vicino, troppo vicino alla realtà!

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Arturo - 26/08/2002 17:34

voto 5 su 5 5

Un libro che lascia senza fiato, la dolcezza negli occhi di un bambino, la poesia di un'animo che prova a ripulire la sua atroce infanzia attraverso l'enorme talento della sua scrittura. Il sublime che nasce dalla sofferenza! Da piangere! Da amare!

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 22/08/2002 18:01

voto 2 su 5 2

Ho finito il libro sperando che migliorasse. Ne sono rimasta delusa e infastidita. Non sono riuscita a dormire per un pò al pensiero delle cattivere che un povero bimbo ha dovuto penare. Da leggere se hai uno stomaco adatto.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Faldi - 05/08/2002 10:30

voto 4 su 5 4

Non concordo con la definizione di genio (deve ancora dimostrarlo) ma l'impatto è sicuramente forte, i temi sono attuali ed il libro è scritto bene quindi... leggetelo !

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Antonio - 30/07/2002 19:43

voto 4 su 5 4

anche stavolta JT LEROY è riuscito a descrivere che cos'è l'inferno vissuto da un bambino.il libro è commovente, struggente, profondamente triste forse anche troppo attento a descriverne l'universo erotico di Jeremiha.JT LEROY ci fa capire come tutti noi siamo uguali ci cambia solo l'amore che ci è stato dato.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 30/07/2002 13:32

voto 5 su 5 5

Dietro abusi sessuali, fanatismo religioso, punizioni e redenzioni di colpe non consumate, travestimenti, dolore così cercato o totalmente subito e accettato, trovi la sua innocenza. Un vero mistero di purezza simile ad un fiore cresciuto con forza in una fogna. La forza di tutto il romanzo è un dono lucido e tenero, una candida confusione che ti fa perdere l'equilibrio e ti incolla alle pagine per ritrovarlo. Quel bisogno di amore che negato e storpiato è un ombra da mettere a fuoco. Tenerezza e ancora tenerezza per questo Jeremiah che verebbe voglia di portare via da tutto per donargli solo affetto vero, amore. Sono contenta che ce l'abbia fatta...

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

mariano - 26/07/2002 20:28

voto 5 su 5 5

Non e' possibile passare davanti a questo libro, sfogliarlo e non leggerlo. Dolce e nel contempo terrificante,ti innamori di quel piccolo alieno, ti chiedi perche' non riesci ad aiutarlo, perche' vorresti urlare tu per lui, perche' arrivi a pensare che forse vuole veramente cio' che gli accade o che forse e' solo un sogno quello che ti racconta... Follia pura mista ad una ingenuita'devastante. Grande J.T . dopo Burroughs non avevo piu'letto niente di cosi'.....vero. Grazie Leroy che tu esista o meno.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 26/07/2002 17:29

voto 3 su 5 3

E'un concentrato di violenze fisiche e psicologiche subite prima da sua madre, grazie a quel ''brav'uomo'' del nonno e poi da lui. Sembra impossibile che si possa arrivare a tanto da parte di una ''madre'' ed è pazzesco che un bambino arrivi al punto di sperare in una violenza per sentirsi amato e accettato. Qualsiasi cosa pur di avere un contatto...Succede anche se non sempre si ha la fortuna di poterlo scrivere e denunciare. Avevo bisogno che ci fosse un lieto fine dopo tanta cattiveria, qualcosa che riscattasse questo ragazzino. Mi ha suscitato rabbia, sete di vendetta verso i nonni e la madre... Mi sono consolata pensando che se il lieto fine per JTLeroy c'è stato quando ha trovato qualcuno che l'ha aiutato almeno un pò, che gli ha consigliato di scrivere la sua storia come terapia.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Emanuela - 26/07/2002 15:27

voto 1 su 5 1

perverso, cattivo , orribile...non ho trovato nulla di poetico nelle descrizioni del bambino. lo sconsiglio vivamente a chi come me è mamma, assalita dal disgusto non sono neanche riuscita a leggerlo tutto, fa troppo male al cuore e al cervello...

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

roberta - 24/07/2002 09:33

voto 4 su 5 4

Commovente, violento come solo i bambini riescono a rendere la violenza subìta. Lavoro con bambini abusati (sono psicoterapeuta) e JLLeroy riesce a dare loro la voce strozzata in gola. Non solo letteratura quindi, ma l'etica della letteratura. Per questo dobbiamo ringraziarlo.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 22/07/2002 15:34

voto 4 su 5 4

...devastante!!

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Anonimo - 10/07/2002 13:00

voto 4 su 5 4

schietto, crudele, tenero e talvolta ingenuo, E' un libro che non si può lasciare a metà. qualcosa ti costringe ad andare avanti nella lettura. con rabbia. con speranza. ti entra nel cuore e nella pelle. di racconti di stupri, di violenze sui bambini se ne sentono ogni giorno, ma quando è un bambino che te lo racconta e come se un uragano ti entra nell'animo e ti porta via tutto. e piangi. e ti senti stanco. non ci vuoi credere. inoltre ti da una visione diversa dai soliti stereotipi di una religione che migliaia di uomini abbracciano.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

luciano - 25/06/2002 17:31

voto 3 su 5 3

Ricchi pastori protestanti che conoscono a memoria la bibbia e ne citano in continuazione i versetti, hanno dieci figli, vivono ossessionati dal peccato e quando un figlio dice una bugia lo purificano frustandolo a sangue. Camionisti senza famiglia che vivono sulla strada, combattono i loro fantasmi viaggiando nelle deserte notti stellate ascoltando musica country, dormono in cabina tra rutti e scorregge, mangiano in tavole calde serviti da cameriere con scarpe da ginnastica e capelli blu. Spacciatori con i capelli rosa a cresta di pollo come De Niro in Taxi Driver e che vivono ogni giornata come una scommessa. Una litania continua di "cazzo-stronzo-affanculo", dito medio della mano levato in alto. Prostitute che vivono nella station wagon parcheggiata a vita nel posteggio dell'autogrill e la sera, come tante vu cumprà, bussano al vetro dei bisonti dalla strada fermi per la notte offrendo il loro conforto. Madri amorevoli che puniscono la marachella del figlio slacciandogli la patta, manipolandolo incestuosamente e appoggiandogli l'accendino dell'auto incandescente sulla punta del.... Benvenuti all'inferno! E' l'altra faccia del sogno americano, baby.

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa

Valeria - 25/06/2002 14:35

voto 5 su 5 5

Ingannevole è il cuore più di ogni cosa è il libro più bello, toccante e coinvolgente che abbia letto negli ultimi anni. E' impressionante come questo ragazzo, senza essere mai andato a scuola, possa scrivere in modo così candido e scorrevole trattando temi estremamente violenti e crudi. Dicono che JT non esista. Non è vero. Io l'ho visto. Ci ho parlato. Ho conosciuto il suo editore. Voglio dirvi che è tutto meravigliosamente e spaventosamente reale! Spero di avervi un po' incuriosito! Buona lettura, dunque!

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima